Coupon e prodotti di sottomarca: dove si risparmia di più?

Dopo la messa in onda di un servizio sul mondo dei coupon da parte de Le Iene, abbiamo assistito ad un acceso dibattito fra i consumatori: c’è chi crede fermamente al risparmio con i coupon, mentre chi ritiene che sia più vantaggioso risparmiare semplicemente scegliendo prodotti di sottomarca.

Ma dove sta la verità? Qual’è il modo per risparmiare di più?

Preparatevi, perchè questo non sarà il solito articolo breve ma vorrei approfondire – con chi avrà voglia di leggerlo tutto – questo interessante argomento che sicuramente genererà un ampio dibattito.

Meglio un prodotto di marca o una sotto marca?

Questo, cari consumatori, siete voi a deciderlo. Chi sceglie un prodotto di una marca poco nota, lo fa sostanzialmente per risparmiare. Perchè è noto, i prodotti di marca costano decisamente di più. Sottomarca non significa minore qualità; spesso infatti possiamo trovare dei prodotti (alimentari, detersivi ecc…) qualitativamente ottimi ed a volte superiori ad un prodotto di una marca nota.

I prodotti di marca costano di più: il costo maggiore, non sempre significa un prodotto migliore. L’aumento del prezzo infatti contiene i costi pubblicitari che sono dietro la realizzazione e sponsorizzazione di un prodotto (coupon compresi!) che incidono poi sul prezzo finale. Pensiamo alla pubblicità che vediamo in Tv ad esempio, oppure ad un concorso a premi ideato per promuovere un prodotto. Tutto questo incide sul prezzo finale che è a carico dei consumatori.

Con un pò di pazienza quindi, e sperimentando vari prodotti, possiamo trovarne di ottimi anche se poco noti, risparmiando così sulla spesa di tutti i giorni. In questo caso, non serviranno coupon o altri metodi di risparmio, anche se potremmo ottenere eventuali sconti ad esempio utilizzando le carte fedeltà del nostro punto vendita.

Però….. c’è un però!

Se fai parte della schiera di consumatori che pensa che si risparmi maggiormente con i prodotti di sottomarca, aspetta a cantare vittoria perchè il ragionamento è ancora molto lungo.

Proprio grazie agli investimenti pubblicitari, i prodotti di marca offrono spesso delle favolose offerte che ci permettono di ottenere un risparmio notevole. Pensiamo anche ad un semplice “50% di sconto” promosso dal supermercato. Grazie a questa offerta, potrete acquistare un prodotto di marca al prezzo di un prodotto meno noto.

I prodotti di marca inoltre, offrono delle iniziative promozionali chiamate “Operazioni a premio”, ossia dei premi sicuri per i consumatori che decideranno di acquistare il prodotto. E sono proprio queste iniziative che sempre più spesso permettono di azzerare fino al 100% del costo di un prodotto, cosa impossibile con una marca meno nota in quanto non investe in questo tipo di promozioni.

La spesa può essere gratis?

E’ qui che scatta il vero argomento dedicato al risparmio sulla spesa: i coupon sono un mezzo utile per questo scopo (quando compatibili alla promozione e disponibili ovviamente!).

Vi voglio fare un esempio concreto: il marchio Henkel, ha attiva una iniziativa promozionale che permette al consumatore, a fronte di 10 euro di spesa in prodotti del marchio, di ricevere a casa un buono spesa dello stesso valore da spendere in ciò che preferiamo direttamente nel nostro supermercato (se volete saperne di più, leggete questo articolo).

Per l’esempio citato sopra, non è necessario essere in possesso di buoni sconto; ma provate ad immaginare il risparmio se ci fossero coupon per quei prodotti in questo momento! E spesso succede! A volte infatti, anche se saltuariamente, è possibile arrivare a guadagnare facendo la spesa proprio grazie all’abbinamento di varie iniziative (sconti del supermercato, carte fedeltà, operazioni a premio, coupon, ec…).

Lo so, se non avete già provato queste iniziative, potreste non credere ai vostri occhi. Noi le abbiamo già sperimentate sulla nostra pelle e vi possiamo assicurare che il risparmio c’è… e si vede alla fine del mese!

Lo so, non si vive di detersivi, ma servono pur sempre in casa no? Alla fine dei conti, voi avrete “anticipato” 10 euro portandovi a casa dei detersivi, ma entro pochi mesi riceverete a casa il buono spesa con il quale potrete acquistare (ad esempio) dei prodotti alimentari “compensando” così la spesa fatta e con il risultato che la scorta di detersivi vi sarà costata 0 euro, o quasi (spesso la differenza è di pochi centesimi).

Chiaramente, chi segue questo tipo di iniziative, deve avere il buon senso di sapersi bilanciare: ad esempio mai fare scorte di prodotti alimentari in modo eccessivo, ossia oltre il reale consumo familiare (spesso hanno una scadenza breve, soprattutto se freschi).

Fare scorta non significa necessariamente riempire la casa di prodotti: basta partecipare con il buon senso, tenendo conto di quelli che sono i consumi della propria famiglia.

Oggi, navigando in rete, ho visto una ragazza molto fiera di una ricarica telefonica ricevuta come premio grazie a questo tipo di iniziative. Per riuscire ad ottenerla (così ha scritto) ha fatto una scorta di tonno per oltre 2 anni. Ecco, questo è un esempio sbagliato a mio avviso. Una scorta di 2 anni per una ricarica telefonica che probabilmente direrà meno di un mese? E siamo sicuri che quelle scatolette saranno consumate prima della scadenza? Chissà, magari mangiandone una tutti i giorni si…..

Potrebbe essere più sensata una scorta di carta igienica: quella non va mai a male e serve sempre!

Conclusioni: marca o sottomarca?

I prodotti meno noti ci permettono di risparmiare tutti i giorni sulla spesa.

I prodotti di marca ci permettono, a volte, di fare dei super affari.

Come sempre, la verità sta nel mezzo. 😉

Voi cosa ne pensate? Qual’è il vostro pensiero?

Pubblicità:

Ricevi Coupon via Email!

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

La tua città

Privacy Policy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Coupon per la spesa

Buoni sconto senza registrazione

10 buoni sconto alimentari da non perdere

10 buoni sconto alimentari da non perdere